Leonardo Lagorio

E’ nato ad Imperia nel 1947. Si è formato frequentando assiduamente lo studio del prof. Vitaliano  Rocchiero, con il quale nel 1988 ha allestito ad Imperia la mostra Paesaggisti nell'estremo ponente ligure tra ‘800 e ‘900. Ha pubblicato nel 1992 La pittura nell'estremo ponente ligure dall'Ottocento al primo novecento (Ediz. Dell'Orso, Alessandria). Negli anni successivi ha realizzato saggi di presentazione e di commento critico in occasione di mostre personali di numerosi artisti liguri tra i quali: Philippe Salesi, Mario Raimondo '"Barbadirame", Roberto Anfossi, Enzo Consiglio Renzo Cassini "Cascin", Mauro Focardi, Giuseppe Gilioli, Clarindo Bassani e Lilio Domenico Pagnini. Ha redatto note critiche sui pittori Giuseppe Balbo, Roman Bilinsky, Maddalena Salvatico e Peer Goransson. Suoi i saggi: II contesto ambientale nel paesaggio culturale dei Welters nel catalogo della mostra antologica lo sguardo incantato di Willem e Guglielmo Welters, (Sanremo - 1999), La realtà interiore di Alberto Beltrame nel catalogo dell'omonima mostra antologica (Sanremo - 2001). Le sculture e le pitture di Franco Bargiggia e G. B. Rilla nel catalogo dell'omonima mostra (Sanremo - 2002). Nel 2003 ha or­ dinato in Sanremo la mostra antologica del pittore Jean Villeri, inserendo nel relativo catalogo un corposo saggio dal titolo L'insolito viaggio.           Nel mese di novembre dello lo stesso ha collaborato alla realizzazione della mostra di ceramiche del  pittore Giannetto Fieschi presso  la Civica Galleria Il Rondo di Imperia con un saggio critico dal titolo Il senso delle scelte estreme sul catalogo della mostra antologica del pittore Sabatelli (Carcare - 2004). Con Mario De Micheli e Domenico Astengo ha scritto circa l'opera del pittore Alberto Beniscelli a corredo del catalogo (Mazzotta Milano) della relativa mostra tenutasi ad Alassio nel 2000. Nel 2005 ha progettato ed allestito ad Imperia - presso le Sale della locale Pinacoteca Civica - la mostra antologica della pittrice imperiese Rita Saglietto. II relativo catalogo oltre al testo critico dal titolo Una pittura fra tessere vibratili nel silenzio sospeso, riportava interessanti interviste dell'autore ad importanti maestri liguri del secondo novecento come Giannetto Fieschi, Aurelio Caminati, Plinio Mesciulam, Bernardo Asplanato ed Enrico Accatino. Sempre nel 2005 ha realizzato alcuni saggi critici sull'opera di alcuni tra i più importanti e rappresentativi pittori savonesi del primo novecento. Tali saggi venivano successivamente pubblicati con i seguenti titoli su di un noto periodico dell'area savonese: Il lirismo cromatico di Emanuele Martinengo, la luce interiore nel colore di Eso Peluzzi eL'opzzione figurativa evoluta di Lino Berzoini. Nel 2006 ha curato per conto della “Fratelli Carli" la presentazione della mostra del pittore Marcello Celloni presso le sale dell’omonimo "Museo dell'Olivo”.  Suo in proposito il saggio critico dal titolo Ulivi al vento come vele sul mare. Nello stesso anno ha collaborato con gli autori (Costa & Dioli) alla realizzazione del volume Liguria - Pittori tra '800 e '900 fornendo una ampia gamma di immagini provenienti da suo personale archivio storico - relative a dipinti di pittori liguri estremo ponentini. Inoltre ha realizzato il commento ad alcuni dei dipinti più significativi di autori come G.F. Piana, M. Gambetta, R. Saglietto, E. Martinengo, M. Gallelli, L. Galeota e G. Cavasanti . Nello stesso anno ha pubblicalo sulla rivista della Compagnia dell'Urivu di lmperia un interessante saggio storico critico sul pittore inglese Edgar Thomas Wood (1860-1935). Nel 2007 a curato in Sanremo la mostra antologica del pittore Alberto Grosso. Attualmente sta lavorando alla preparazione di una importante mostra celebrativa del pittore Hermann Nestel. Nel corso della sua attività e di studioso e ricercatore ha tenuto numerose conferenze sull'opera di artisti stranieri operosi in Riviera fra ‘800 e primo ‘900. Da alcuni anni si dedica alla raccolta di incisioni di artisti liguri dell'ottocento del primo novecento. ln proposito recentemente ha collaborato con una nota Galleria d’Arte genovese alla realizzazione di una importante mostra di incisioni di artisti  liguri tra' 800 e ‘900. Suo il saggio critico introduttivo dal titolo La rinascita dell’incisione. Dal 1998 è socio corrispondente dell’Accademia Archeologica Italiana, mentre dal 2001 è iscritto all’albo dei periti ed esperti della Camera di Commercio di Imperia. 

Franco Dioli
  • Storico dell'arte – Art Advisor Direttore Responsabile.
  • Direttore responsabile: IDAL800900.
  • Istituto Documentazione Arte Ligure dell'Ottocento e Novecento.
  • Archivio Liguria. Pittori tra '800 e '900.
  • Comitato esperti pittori liguri '800 e '900®
  • 16036 Recco (GE) Via Cavour 11.
  • esperti.archivio@pittoriliguri.info 

Contributo SEO

Siti Genova di Mugnaini Marco
https://sitiweb.pro
https://digitalsignage-genova.it
http://www.specialistaseo.it
Via Pietrafraccia 18/4
16035 Rapallo GE 
tel/fax 0185 63489   cell. 329 6936910